2004-2005

Siamo in B2 , nasce l’esigenza di “curare” di più certi aspetti come conduzioni tecniche e logistiche; si comincià a “soffrire”..

Schieriamo cmq , nel totale sempre 6 squadre : 1 B2 – 3 C2 -2 D1

E’ l’anno ,logistico, molto difficile, alla palestra Einstein assegnataci all’ultimo istante dalla provincia, dopo che la palestra dataci dal Q4 và a fuoco!

E’ grandissima , ma tenuta molto male, poco illuminata e con un freddo mai rilevato prima.

Per il riscaldamento si può fare il giusto.. come al solito…ma per la luce.. ci attrezziamo con faretti smontabili per dare al campo un’”apparenza” di campionato nazionale.

Ci viene a dare una mano Francesco Bagnolesi , “enfant prodige” degli anni 90 delle varie nidiate di Vivaldo Nannoni (a tal proposito.. nasce la prima! bozza di “corsi seri” con l’accordo col figlio Lorenzo); Francesco è vecchia conoscenzxa, specie del Presidente dell’epoca, Zagli che lo ricorda,” decenne” mentre giocando (poi alfine vincendo.. come un altro bravissimo, Cini, non sbagliava mai!) chiede di andare un attimo in bagno…

Bagnolesi  quindi , ma anche Raoul Fabbri si vanno ad aggiungere a Gianmaria Falcucci (oramai alle soglie del seconda cat.) e l’inesauribile ,per competitività, Alessandro Cardelli.

Un fantastico girone di ritorno, con 6 vittorie consecutive regala la possibilità di chiedere, ancora una volta , la cat superiore.

Ma questa volta anche per evidenti meriti sportivi , in quanto senza un episodio “particolare” come l’essersi presentati in 2 a Bologna (problema a Bagnolesi..) che costa partita persa e penalizzazione in classifica,la squadra sarebbe arrivata prima!

Tre formazioni in C2 con un obbiettivo per uno: promozione-permanenza-salvezza

E tutte e tre  rispondono!

La C2 A con Manzini-Pezzi-Bambagioni-Magnini coglie ai playoffs la meritata promozione dopo 1 gara al cardiopalma  contro Pistoia per 5-4 alla Martin Luther King (dove , nell’anno, riusciamo ad entrare un poco..)

La C2 di Zagli-Santini-Bellesi e Corrado Vulpio, coglie una buona salvezza con discrete prove individuali

Ennesima l’impresa della C2 , confermata , di Cirillo domenico-Sveldezza- Massai Marcello con l’innesto di Spina proveniente dagli Artigianelli, che arrivata ultima in “regular season” si prende una stupenda rivincita al playoffs promozione dominandolo assieme alla Sestese.

Buoni i comportamenti delle D1 un bel secondo posto con Meucci-Trappolini-Aste e Bruno ed un penultimo con Cirillo alfonso-Francesco Barbetti (e figlio) , Parri e Scintu.

E’anche  l’anno del Primo ! Memorial Barlazzi , disputato alla Martin Luther King , un torneo, un ricordo di un personaggio importante , esempio per tutti.

Intanto ci attende la B1…

Lascia un Commento