DLA2&FRIENDS 2016/17 (IX.anno)

Manifesto

 

1.tappa: 16/10/2016
2.tappa: 01/11/16*
3.tappa: 11/12/2016
4.tappa: 26/12/2016
5.tappa: 15/01/2017
6.tappa: 19/02/2017
7.tappa: 12/03/2017
8.tappa: 17/04/2017*
9.tappa: 07/05/2017
10.tappa: 04/06/2017
Finale: 24/06/2017

 

 

REGOLAMENTO UFFICIALE DEL
Dla2&FRIENDS 2016/17 (9° anno)

0 Premessa
Il presente regolamento è un “work in progress” e può essere modificato in corso d’opera secondo le segnalazioni degli iscritti e le esigenze logistiche di organizzazione; comunque previo avviso e consenso del “Senato Dla2”. Vale sempre, in un dato momento, l’ultimo regolamento pubblicato negli appositi luoghi:
– Bacheca palestra Barsanti,
– sul Ciatt-forum thread Torneino Dla2&Friends 2016/17 ,
– sul sito:
www.ssdciattfirenze.it,
– sul gruppo Facebook “Dla2&Friends 2016/17”.
Gli organizzatori avranno cura di pubblicare il presente regolamento nei 4 siti indicati specificandone la data di ultima modifica.
Gli organi decisionali del torneo sono:
Il Presidente della società ospitante: Francesco Zagli (logistica e generali)
L’organizzatore: Otto Bergamo (organizzazione e generali)
Il “Senato Dla2” composto dei giocatori più esperti del torneo provenienti dalle società maggiormente presenti!

1 Mission
Lo scopo finale del torneo è promuovere il tennis-tavolo presso una sempre più larga fascia di amatori che non trovano soddisfazione nei tanti tornei ufficiali di livello superiore e con ciò avvicinarli ad un approccio più impegnato ed appassionato a questa attività sportiva partendo da un approccio partecipativo e socializzante allo sport che trovi nella competizione soprattutto lo stimolo per migliorarsi in giusta armonia con gli altri amici partecipanti.
Il torneo è rivolto quindi a tutti gli amatori del Tennis-tavolo non iscritti (Free lance) e iscritti a società pongistiche della Fitet equivalenti all’incirca ad un buon giocatore di D2 maschile e ad una giocatrice di C femminile (vedi iscrizione).
Eccezioni sono da valutare e ammettere tramite il vaglio dell’organizzazione e del Senato Dla2.

2 Date
Sono state stabilite le seguenti date provvisorie per le 10 tappe regolari del torneo:

1. 16/10/2016
2. 01/11/16*
3. 11/12/2016
4. 26/12/2016
5. 15/01/2017
6. 19/02/2017
7. 12/03/2017
8. 17/04/2017*
9. 07/05/2017
10. 04/06/2017
Finale 24/06/2017

* date da potersi destinare a sede diversa da quella storica della Palestra Barsanti, in via Lunga 94, a Firenze

3 Orari e sedi
3.1 L’orario di inizio gare è stabilito max. alle h15 e la conclusione verso le h20 e comunque mai più tardi delle h22.
3.2 In base a questi limiti di orario e al numero degli iscritti si sceglierà la formula di svolgimento gare più adatta.
3.3 E’ necessario presentarsi almeno 30 minuti prima dell’inizio delle gare per espletare le registrazioni e iscrizioni. Ritardi sono tollerati solo previo avviso telefonico all’organizzazione.
3.4 Iscrizioni possono essere cancellate fino a 1h prima dell’inizio gare. Assenze non comunicate saranno sanzionate con il pagamento comunque della quota di iscrizione alla prima tappa successiva in cui l’assente intenderà partecipare.

3.5 La sede delle gare sarà la Palestra Barsanti in via Lunga n.94/r a Firenze (zona Isolotto)

3.6 Le date contrassegnate con asterisco sono da intendersi come passibili di “esportazione” in sedi diverse da quella storica, presso le società che ne faranno richiesta e che ne avranno i requisiti (accessibilità negli orari previsti, bagni e docce efficienti e almeno 8 tavoli regolamentari (omologati ITTF) montati disponibili. Per altri dettagli o per avanzare richiesta contattare l’organizzatore Bergamo Otto (cell.338/3496172 o boem.ciatt@libero.it).

4 Iscrizioni
4.1 Si potranno iscrivere:
4.1.1 liberamente tutte le persone di ogni età, sesso, non appartenenti (free lance) nel presente a società di tennis-tavolo;
4.1.2 appartenenti a società pongistiche ma che non abbiano più di 4084 punti o che non siano posizionati prima del 291° posto a LUGLIO 2016 nella classifica regionale FITET maschile o posizionati non prima della posizione n. 4074 della classifica nazionale alla stessa data e per quella femminile il limite superiore è posto all’iscrizione e partecipazione continuativa massimo al campionato di C (quindi A e B esclusi).

4.1.2.1 Eccezioni: Nel caso in cui un giocatore non rientri nelle suddette categorie può richiedere ugualmente l’iscrizione come fuori-quota il cui accesso al torneo sarà deciso in concerto con la maggioranza del “senato Dla2” vagliando le informazioni possedute sulla sua carriera pongistica. In assenza di tali informazioni o di una decisione del Senato lo stesso richiedente potrà essere “ammesso con riserva” al torneo dall’organizzatore e poi solo dopo averlo valutato all’opera potrà essere accettato o respinto in maniera definitiva! Avranno un accesso prioritario i “fuori-quota” ex-frequentatori assidui del torneo stesso che ne vorranno continuare a far parte!
4.1.2.2 I suddetti limiti possono essere oltrepassati entro l’anno agonistico in corso.
4.1.2.3 Alla seconda vittoria al torneo l’atleta vincente si qualifica senza ulteriore calcolo alla finale dei Best32 ma perde il diritto a partecipare ai restanti torneini fino alla finale.
4.2 E’ stabilito che il limite massimo del numero degli iscritti è di 64 e a seconda della quabtita di partecipanti si potrà optare per l’utilizzo del sistema dei “Top-Player”.
4.2.1 Le pre-iscrizioni saranno valide a partire dalle h0;00 del lunedì precedente le gare fino alle h.24,00 del sabato precedente alle gare o comunque fino al raggiungimento del numero massimo di iscritti (64 partecipanti).
4.2.2 In caso di superamento del limite massimo di iscritti la mattina precedente le gare verrà pubblicata la lista dei primi 64 iscritti presi in ordine cronologico. I restanti pre-iscritti nei limiti temporali del punto 4.2.1 che non potranno purtroppo essere ammessi, avranno priorità per quello successivo.
4.2.3 Nel caso di un numero eccessivo di pre-iscritti potrà essere adottato il sistema del tabellone dei top-player con la determinazione di 16 giocatori che entreranno in gara a partire dai sedicesimi saltando la prima fase a gironi (vedi punto 5.1.1.4). Quest’ultimi potranno accedere alla sede del torneo un’ora dopo all’ora ufficiale di inizio torneo.
4.2.4 La quota di iscrizione è di 7€ a persona.
4.2.5 Riduzioni di 2€ per gli iscritti CIATT, e/o le donne e gli Under18.
4.2.6 Riduzione del 50% per ogni altro membro familiare o parente (max. di 1°grado) iscritto (genitori, figli, sorelle, nipoti, cugini).
4.2.7 Il pagamento delle quote d’iscrizione dovrà essere effettuato improrogabilmente prima dell’inizio gare.
4.3.1 Le iscrizioni potranno essere effettuate tramite:
◾telefonata, SMS (338/3496172), o
◾e-mail (boem.ciatt@libero.it) o
◾risposta a invito su Facebook.
4.3.2 In caso di rinuncia dopo la pre-iscrizione è obbligatorio comunicarlo all’organizzazione. In caso di mancato avviso, l’atleta dovrà corrispondere la quota di iscrizione da saldare alla prima partecipazione successiva.

4.4 Certificato medico per uso sportivo non agonistico valido un anno.
4.4.1 Il torneino è coperto da assicurazione solo per gli iscritti a società sportive, per cui è fatto obbligo almeno del “certificato medico per uso sportivo non agonistico” valido e/o per chiunque esibisca tale certificato in corso di validità (facilmente ottenibile presso il proprio medico di famiglia).
4.4.2 In caso di mancata esibizione del Certificato di cui nel punto 4.4.1 non è consentita l’iscrizione salvo “dichiarazione auto-certificata” (firmata) sostitutiva di certificazione che affermi di esserne in possesso e di averlo dimenticato altrove.
4.4.2.1 Ai minori non è consentita l’autocertificazione. Per loro varrà la certificazione prodotta da un familiare maggiorenne.

5 Svolgimento Torneo
5.1 La formula utilizzata per lo svolgimento del torneo sarà stabilita ogni volta in base al numero di iscritti e al tempo a disposizione ma garantendo a tutti i partecipanti un impiego nelle gare fino a fine torneo: nessun eliminato!
5.1.1 La formula finora utilizzata con successo prevede la prima fase a gironi di 3 o 4 o 5 partecipanti.
5.1.1.1 I primi due si qualificheranno per una fase ad eliminazione diretta per ottenere un piazzamento dal 1° al 32° posto.
5.1.1.2 Il 3° di ogni girone giocheranno nella fase ad eliminazione diretta per un piazzamento dal 33° al 48° posto.
5.1.1.3 In caso di parità di punteggio in classifica tra due giocatori prevarrà il risultato dello scontro diretto.
5.1.1.4 In caso di parità di punteggio in classifica tra più di due giocatori prevarrà la classifica avulsa secondo la definizione del regolamento Fitet.
5.1.2 Tabellone alto dei top-player: in caso di un numero eccessivo di iscritti si procederà con la creazione di un tabellone alto di 32 partecipanti di cui 16 saranno ammessi tramite i gironi della prima fase mentre altri 16 lo saranno a priori in quanto “top player”.
La “classifica dei top-player” sarà redatta in base alla media reale della classifica dei Best32 per un minimo di 3 partecipazioni.
In caso di numero di partecipazioni inferiore si terrà conto del piazzamento nella finale Best32 del giugno 2016 nonché del piazzamento in classifica oltre i Best32.
Gli iscritti per la prima volta in assoluto non potranno essere considerati quali “top-player”.
5.2 I gironi di qualificazione saranno formati con un criterio di massima eterogeneità in base all’appartenenza a 4 fasce di merito.
5.2.1 Gli iscritti verranno collocati in una di 4 fasce di merito in base al proprio livello di gioco secondo:
5.2.1.1 posizione in classifica Best32 Media Reale
5.2.1.2.posizione in classifica Fitet al Luglio 2016
5.2.1.3 valutando per conoscenza diretta,
5.2.1.4 per piazzamento in tornei precedenti (classifica provvisoria Best32)
5.2.1.5 in mancanza di altri dati per valutazione di altri iscritti.
5.2.1.6 Qualora non si abbia nessun dato verrà assegnata la fascia più bassa.
5.2.2.1 Nella fascia superiore con l’assegnazione di un girone a testa verranno collocati i Top-player (generalmente i migliori 16) della classifica Best32 media Reale sul minimo di 2 partecipazioni. Altrimenti varrà il piazzamento nella suddetta classifica all’ultima tappa della scorsa stagione.
5.2.2.2 I giocatori da 3, 2 e 1 stella/e verranno distribuiti con maggiore omogeneità possibile nei posti restanti di ogni girone.
5.3.1 Gli incontri verranno svolti generalmente al meglio dei 3 set nella fase a gironi;
5.3.2 al meglio dei 5 set in quella a eliminazione diretta, almeno nel tabellone alto.
5.3.3 In caso di limiti temporali potranno essere disputate al meglio dei 3 set anche tutte le gare della fase ad eliminazione diretta che non portino alla finale per il 1°e 2° posto ed in casi estremi anche per tutti i sedicesimi.
5.3.4 Avranno accesso al tabellone alto i 32 giocatori meglio classificati nella fase a gironi. La composizione del tabellone alto verrà fatto in base ai top-player con tre possibili varianti. Assegnazione random del posizionamento, quella ponderata con differenziazione tra fascia alta e bassa e quella ponderata con massima eterogeneità fino alla finale. Quale delle tre verrà usata sarà decisione del “Senato Dla2”.

6.0 Arbitraggio
6.1.1Gli arbitraggi della fase a girone saranno affidati in maniera alternata a tutti i partecipanti dei gironi stessi.
6.1.2 Nella fase ad eliminazione diretta sarà assegnato un arbitro tra i partecipanti stessi o tra gli spettatori iscritti ad una società pongistica. Chi arbitra una partita ha la precedenza sugli altri per l’occupazione del tavolo su cui ha arbitrato.
6.1.3 In caso di mancanza di disponibilità di arbitri gli incontri saranno disputati senza arbitro ma con l’obbligo di compilazione dettagliata ed aggiornata ad ogni set del refertino da consegnare al giudice arbitro a fine gara.
6.1.4 Chi è impegnato in un arbitraggio e viene chiamato a disputare il proprio incontro: attende che sia terminato il punto momentaneamente in gioco. Alza la mano per comunicare all’organizzatore di aver udito la convocazione e fa terminare il set in corso prima di lasciare il tavolino della partita arbitrata. Solo alla fine del set i giocatori dovranno preoccuparsi di sostituire l’arbitro convocato.
6.2.1 I referti dei gironi ad eliminazioni vanno compilati e calcolati in tutte le loro parti, firmate da tutti i partecipanti al girone stesso e consegnate il più presto possibile al Giudice arbitro che, in assenza di contestazioni, provvederà alla loro notifica.
6.2.2 Nella fase ad eliminazione i refertini devono essere compilati in ogni loro parte, firmati dai giocatori in questione e consegnati il prima possibile al Giudice arbitro.
6.2.3 E’ vietato iniziare una partita in assenza di refertino o comunque prima che l’organizzazione non l’abbia chiamata all’altoparlante.
6.3.4 Le partite disputate senza referto verranno dichiarate automaticamente nulle.
6.3.5 In caso di reiterazione della suddetta infrazione (6.3.4) è possibile che l’organizzatore decreti l’espulsione dal torneo degli atleti interessati.
6.3 L’arbitro che presenzierà la singola partita avrà cura di aggiornare il segna-punti e darà in seconda battuta parere imparziale nel caso i due giocatori al tavolo si trovino in disaccordo sull’assegnazione di un punto.
6.4 Le controversie sui punti verranno appianate dall’arbitro se presente o in alternativa dal giudice arbitro che valuterà il racconto dei protagonisti (giocatori ed arbitro).
6.5 In casi non del tutto chiari si opterà per la ripetizione del punto stesso.
6.6 Valgono per il resto tutte le regole stabilite dai regolamenti Fitet.
6.7 Il giudice arbitro potrà in caso di prolungamento eccessivo di una gara decretare l’EXPEDITE SISTEM che dovrà essere regolamentato dal giudice arbitro.
6.8 Per gli incontri finali più importanti l’organizzazione garantisce l’arbitraggio.

7.0 Premiazioni
7.1 Saranno premiati sempre il 1°, il 2° ed il 3° classificato assoluto.
7.2 Inoltre sono previsti i seguenti premi se il numero degli iscritti lo consente (almeno 3 iscritti per categoria):
7.2.1 “Miglior donna” classificata,
7.2.2 “Miglior Under16” (meno di 16 anni di età),
7.2.3 “Miglior Over50” (da 50 anni di età in poi) classificato,
7.2.4 “Miglior Free lance” (non iscritto ad alcuna società pongistica) classificato.
7.2.5 “Premio Famiglia” al nucleo familiare con almeno 2 iscritti al torneo e che avrà ottenuto la migliore media.
7.2.5.1 In caso di più di 2 o più iscritti per nucleo famigliare si farà la media dei due meglio classificati.
7.2.6 “Premio Partecipazione” allo sportivo che si sia distinto per qualche particolare merito non strettamente agonistico ma più ampiamente sportivo a giudizio dell’organizzazione con il supporto del “senato Dla2”.

7.2.7 “Premio Miglior Dla3” al miglior giocatore di D3 classificato.

7.2.7.1 Categoria rilevata in base alle partecipazioni a gare ufficiali Fitet nell’anno agonistico in corso e quello precedente. Nel suddetto periodo sono tollerate max 2 partecipazioni a gare di categoria superiore.

7.2.7.1 Rientrano comunque in questa categoria anche i giocatori che che nell’ultima classifica Fitet diponibile non abbiano superato i 2500 punti.


8.0 Regolamento Fitet
Per tutti gli aspetti di gara che non sono stati eccepiti in questo regolamento farà fede il Regolamento Ufficiale FITET.

9.0 Finale Best32
A Giugno in concomitanza della festa del tennis-tavolo che si svolgerà alla Barsanti e patrocinata dalle autorità di quartiere si terranno le finali dei due tornei amatoriali organizzati dal Ciatt-Firenze: Memorial Trappolini e Dla2&Friends: BEST32.
9.1 Avranno diritto di parteciparvi i 32 giocatori che avranno o vinto 2 torneini nell’anno agonistico di riferimento o raggiunto la migliore media nei 6 tornei in cui si saranno meglio piazzati durante tutto l’anno agonistico in corso.
9.1.1 Se il piazzamento ottenuto sarà superiore alla posizione 40 sarà considerato il punteggio 41.
9.1.2 In caso non si abbiano almeno 6 partecipazioni ai tornei verrà considerata per i tornei mancanti il punteggio 60.
9.2 Considerando i migliori 6 piazzamenti di ogni giocatore nei 10 torneini regolari previsti, si stilerà una media che darà diritto di partecipazione alla Finale dei Best32 in cui verranno premiati tutti i qualificati e con coppe i miglior qualificati delle categorie definite nei punti 7.
9.2.1 In caso di pari media si seguiranno i seguenti principi di precedenza:
Migliore media nei 6 miglior tornei
maggior numero di partecipazioni
miglior piazzamento in assoluto
miglior media in tutte le partecipazioni
peggior piazzamento più alto
scontri diretti in tutte le tappe del torneo
risultato dell’ultimo scontro diretto
…la monetina
9.3 Sarà dato obbligo confermare la propria partecipazione alla finale almeno 7 gg. prima della stessa pena l’esclusione!
9.4 Il torneo Finale dei Best32 avverrà con formula simile a quella dei tornei regolari (fase a 8 gironi e fase ad eliminazione diretta).
9.5 Composizione dei gironi
9.5.1 Si stilerà una classifica dei Best 32 secondo la media più bassa di ciascun partecipante calcolata sui 3 tornei con il miglior piazzamento.
9.5.1.1 In caso di parità si ricorrerà alla classifica di qualificazione ai Best32.
9.5.1.2 La composizione dei gironi sarà data da un giocatore a scalare per ognuna di 4 fasce (1-8, 9-16, 17-24, 25-32) opposto all’altro secondo simmetria primo/ultimo (1° vs 32°, 2° vs 31° ecc.) delle migliori 32 medie secondo a classifica definita nel punto 9.5.1.
9.5.2 Mentre la fase ad eliminazione diretta avverrà con la stessa formula che garantirà la massima eterogeneità fino alla finale.
9.6 Saranno premiati tutti i qualificati al BEST32 e i meglio piazzati per ogni categoria con le seguenti eccezioni:
9.6.1 Le categorie che presenteranno un numero ridotto di qualificati saranno premiate solo dopo un supplemento di gara con effettuazione di confronti diretti.

10 Organi decisionali
Il torneo è organizzato per conto del CIATT-Firenze da Bergamo Otto e in quanto tale è soggetto all’autorità dirigenziale di tale struttura.
10.1 Senato Dla2. Con funzione consuntiva su questioni organizzative e regolamentari nella misura prevista dal presente Regolamento è costituito un “Senato Dla2” fondamentalmente composto dai rappresentanti di maggiore esperienza delle varie società presenti al torneo, ossia:
- Leonardo Ghianni (Circolo Prato 2010) delegante a Paolo Barni
- Stefano Sannipoli (CIATT-Prato)
- Stefano Nonvel (TT Firenze)
- Gianpaolo Gimigliano (ASD TT Sestese)
- Gualberto Masi (Dlf Poggibonsi)
- Niccolò Gori (TT Quarrata)
- Otto Bergamo (Ciatt-Firenze)

Lascia un Commento